Stampa

La Rete Aste Notarili (RAN) è una struttura predisposta dal Consiglio Nazionale del Notariato per consentire lo svolgimento delle aste telematiche che si caratterizza per offrire il massimo livello di sicurezza e di facilità di accesso al cittadino, incentivandone quindi la partecipazione e riducendone i costi, potendo egli partecipare da remoto senza dover essere presente fisicamente nel luogo dell’asta.

L’asta telematica del sistema rete aste notarili risponde ai principi di competitività, trasparenza, semplificazione, efficacia, sicurezza, esattezza e regolarità richiesti dalla legge, e precisamente:
- in termini di sicurezza, consentendo l’accesso alla rete esclusivamente al notaio attraverso un sistema di autenticazione IAM (Identity and Access Management), con l’utilizzo della firma digitale e chiavi di cifratura;
- in termini di trasparenza, moltiplicando i soggetti preposti (notaio banditore e notai periferici che aderiscono al servizio, collegati mediante la rete intranet del notariato) ed utilizzando meccanismi di trasmissione delle offerte sia digitali che cartacee, che danno le massime garanzie, onde evitare turbative;
- in termini di monitoraggio, affidando ad un notaio tutte le verifiche di legittimazione, onorabilità, affidabilità dei partecipanti, anche ai fini dell’antiriciclaggio;
- in termini di garanzia per l’utente finale, imponendo l’anticipazione delle fasi di controllo della documentazione a corredo di ciascun lotto prima della pubblicazione del bando, e offrendone la garanzia tipica dell’intervento notarile in ogni fase compresa quella dell’immediata restituzione della cauzione versata in caso di non aggiudicazione;
- in termini di miglioramento della consapevolezza di tutti gli attori dell’asta, che possono ricevere, attraverso il notaio banditore o il notaio periferico di propria fiducia, un corretto orientamento sul regolamento, sul bando d’asta e su ogni fase successiva della procedura.

La rete aste notarili prevede inoltre la possibilità di presentare offerte residuali al ribasso, caratteristica che risponde alla necessità di ovviare al crescente fenomeno delle aste deserte, spesso dovuto ai valori delle basi d’asta fondati su perizie redatte in epoche anteriori alla crisi economica.

Il notaio Tuccari, qualificato come banditore e periferico nel sistema R.A.N., ha proceduto alla prima aggiudicazione nel Distretto di Arezzo mediante il sistema della Rete Aste Notarili.